Salute e benessere

Come si deve curare il ginocchio gonfio

Ginocchio gonfio

Cos’è un ginocchio gonfio?

Si parla di ginocchio gonfio, quando un eccesso di fluidi si accumula nell’articolazione. Il vostro dottore lo chiamerà un ‘versamento al ginocchio’. Il gonfiore si può sviluppare rapidamente o gradualmente ed, oltre al dolore, limita la gamma del movimento dell’articolazione.

Il ginocchio gonfio appare dopo un trauma, eccesso di sforzi o può essere il sintomo di una malattia sottostante. Rimuovere il liquido eccessivo aiuta a ridurre il dolore e la rigidità, ma dopo aver individuato la causa del problema il dottore vi consigliera il trattamento più adatto al vostro caso.


1. Anatomia del ginocchio

Immagine


2. Cause del ginocchio gonfio

Problemi, che vanno da traumi a malattie e altre condizioni, possono essere la causa di un ginocchio gonfio.

2.1 Trauma

Un ginocchio gonfio dopo una caduta o una botta non è nulla di strano. Traumi a qualsiasi parte del ginocchio possono causare un accumulo di fluidi.

2.2 Legamenti lacerati

Il ginocchio contiene quattro legamenti che funzionano in coppia per controllare il movimento dell’articolazione. Torsione o uno sforzo eccessivo possono causare il trauma che poi risulterà in un ginocchio gonfio. Questa è la causa di ginocchio gonfio più comune tra sportivi.

2.2.1 Menisco lacerato

Il ginocchio contiene due tipi ti cartilagine, quella che fa parte dell’articolazione ed il menisco, che serve come paraurti per il ginocchio. Danni al menisco sono la cause più comune di problemi con il ginocchio. Visto che i danni si accumulano naturalmente a cause d’uso ed eta è quasi sicuro che prima o poi tutti avremo problemi con il menisco.

2.2.2 Ossa rotte

Se subiamo un forte impatto diretto al ginocchio, la rotula può dislocarsi o persino fratturarsi. Fortunatamente questi sono i casi più rari, ma questo non significa che ora potete andare a dare ginocchiate al un muro!

2.2.3 Irritazione a causa d’uso eccessivo

Se esageriamo con attività fisiche possiamo irritare o persino strappare i muscoli che stabilizzano il ginocchio. Di solito traumi di questo tipo si correggono da soli entro qualche settimana, ma se non ci prendiamo il dovuto riposo possiamo avere problemi con il ginocchio gonfio a lungo termine.

2.2.4 Osteoartrosi e Artrite reumatoide

Con ‘artrite’ intendiamo semplicemente ‘infiammazione delle articolazioni’. I due tipi principali sono Osteoartrosi e Artrite reumatoide. Nel primo caso si tratta di deterioramento della cartilagine protettiva dell’articolazione che con gli anni e uso si assottiglia e l’osso sottostante si deforma causando frizione che irrita l’articolazione e causa dolore. Il secondo caso è più raro, ma è una malattia cronica che può affliggere tutte le articolazioni, causando deterioramento della cartilagine e di conseguenza il ginocchio gonfio.

2.3 Malattia

2.3.1 Gotta e Pseudogotta (Condrocalcinosi)

Entrambe le condizioni causano la crescita di formazioni cristalline nei tessuti soffici delle articolazioni come il ginocchio. Questo irrita l’articolazione causando arrossimento e gonfiore. Il riposo aiuta e dopo qualche settimana l’articolazione dovrebbe normalizzarsi, ma se propensi a queste condizioni è molto probabile che ci saranno casi ricorrenti ogni 6 mesi a 2 anni.

2.3.2 Borsite

A volte il gonfiore non ha origine nella capsula articolare, ma fuori. Tra osso e osso in un articolazione si trovano altre piccole ‘borse’ di liquido che riducono la frizione tra di loro e anche queste possono riempirsi di fluidi eccessivi. Se il ginocchio è gonfio di dietro si tratta probabilmente di cisti poplitea, o cisti popliti di Baker, se davanti di ‘ginocchio della lavandaia’ (cisti prepatellare) .

2.3.3 Infezioni

A volte infezioni in altre parti del corpo possono espandersi alle articolazioni, che in risposta aumentano la produzione di liquido sinoviale come meccanismo d’autodifesa, causando un ginocchio gonfio.

2.3.3 Tumori

Esistono vari tipi di tumori che possono causare un ginocchio gonfio, ma ci sarebbe bisogno di un articolo a parte per descriverli tutti. Fortunatamente pero questa è la causa più rara di tutte.

2.4 A rischio

  • In eta avanzata aumenta anche la probabilità di ginocchio gonfio a causa d’artrite.
  • Sport che causano stress o rotazioni del ginocchio, come il basket, possono causare traumi che risultano in ginocchio gonfio.
  • Obesità, con l’aumentare del peso corporeo aumentano gli stress sulle ginocchia e di conseguenza la possibilità di gonfiori. Aumenta anche la probabilità di contrarre l’osteoartrosi.

2.5 Complicazioni

Perdita di massa muscolare. Liquido nel ginocchio può interferire con il funzionamento dei muscoli e causare indebolimento e anche l’antropizzazione dei muscoli della coscia.

Cisti poplitea. A cause del accumulamento di liquido causato dal ginocchio gonfio, si può sviluppare una cisti dietro al ginocchio. La cisti poplitea può causare dolore, ma di soliti una semplice applicazione di giaccio sulla parte afflitta aiuta a ridurla. Se questo non funzionasse c’è la possibilità che ci sia bisogno di un aspirazione di fluido.


3. Sintomi del ginocchio gonfio

Il ginocchio è come un sacco che contiene liquido sinoviale che serve a lubrificare l’articolazione. Quando questo sacco si riempie di liquidi eccessivi si parla di ginocchio gonfio. A dipendere dal caso si può trattare di sangue (Emartro- Versamento di sangue) o un eccesso di fluidi sinoviali (versamento al ginocchio). Nel primo caso la condizione si sviluppa rapidamente dopo un trauma mentre nel secondo lo sviluppo è più graduale e varia in intensità.

I sintomi includono Gonfiore, Rigidità e Dolore.

  • Gonfiore: la pelle attorno alla rotula diventa evidentemente gonfia, specialmente se comparata al ginocchio sano.
  • Rigidità: Quando il ginocchio si riempie di fluidi flessioni o estensioni dell’articolazione possono diventare impossibili
  • Dolore: a dipendere della causa del ginocchio gonfio può essere difficile o addirittura impossibile mettere peso sulla gamba

Se tentativi di automedicamento non riducono il dolore ed il gonfiore o se il ginocchio afflitto arrossisce ed e caldo se comparato a quello sano è tempo di far visita al vostro dottore.


4. L’appuntamento con il dottore

Molto probabilmente sarete riferiti ad un dottore specializzato per problemi muscolo-scheletrici e delle articolazioni.

4.1 Cosa potete fare:

  • fate nota di quando il ginocchio gonfio è apparso per la prima volta
  • fate nota delle vostre informazioni mediche, altre condizioni incluse
  • fate nota di informazioni personali, specialmente nuove fonti di stress
  • fate una lista dei vostri medicamenti, supplementi e vitamine
  • scoprite se in famiglia avete casi di malattie autoimmune
  • chiedete ad un famigliare o un amico di accompagnarvi per aiutarvi a ricordarvi meglio cosa vi suggerirà il dottore
  • fate nota di cosa chiedere al dottore

4.2 Domande da fare al dottore:

  1. Quale e’ la causa più probabile del mio ginocchio gonfio?
  2. Di quali test ho bisogno?
  3. Quali trattamenti esistono?
  4. Ho altre condizioni mediche. Come posso gestirle insieme?
  5. Oltre a queste non esitate a chiedere altre domante rilevanti che vi venissero in mente.

4.3 Cosa potete aspettarvi dal vostro dottore?

Il dottore vi farà diverse domande, se vi preparate le risposte in anticipo risparmierete tempo che potete usare per andare in dettaglio su altre cose.

  1. Avete ferito il ginocchio recentemente? Descrivete come è successo.
  2. Il ginocchio si blocca o è instabile?
  3. Il suo ginocchio e arrossito o caldo? Avete febbre?
  4. Praticate sport? Quali?
  5. Ha qualche tipo di artrite?
  6. Avete casi di malattie autoimmune in famiglia?

4.5 Test e Diagnosi

Il dottore inizierà con un esaminazione sia fisica che della vostra storia medica. Dopodiche ci sara bisogno di fare qualche test per trovare la causa sottostante del ginocchio gonfio.

4.6 Diagnostica per immagini

  • Raggi-X possono individuare la presenza di ossa rotte o dislocate e di artrite.
  • Ultrasuoni possono rivelare la presenza d’artrite o trauma ai tendini o legamenti.
  • Risonanza Magnetica può trovare dettaglia di traumi ai tendini e legamenti e anche tessuti molli che gli raggi-x non percepiscono.
  • Aspirazione di liquido (artrocentesi)

Il dottore rimuove fluidi dal ginocchio che poi vengono esaminati per presenza di:

  • Sangue, presente a causa di traumi o disturbi emorragici
  • Batterie, che potrebbero causare infezioni
  • Cristalli, che indicano gotta o pseudo gotta

5. Cosa fare quando avete un ginocchio gonfio?

5.1 Trattamenti e Medicamenti

Il trattamenti cambiano a seconda della causa del ginocchio gonfio, la gravezza della condizione e la vostra storia medica. In genere si parla di analgesici e procedure per rimuovere i fluidi dal articolazione del ginocchio.

5.2 Medicazioni

Il vostro dottore potrebbe prescrivervi antidolorifici se quelli ottenibili senza non bastino. Per ridurre l’infiammazione, il dottore potrebbe suggerire corticosteroidi orali come il prednisone. Altri tipi ti steroidi possono essere iniettati direttamente nel ginocchio.

5.3 Procedure chirurgiche

  1. Artrocentesi, la rimozione di fluidi al ginocchio aiuta a ridurre la pressione sull’articolazione. Dopo l’aspirazione di fluidi il dottore potrebbe iniettare corticosteroidi per trattare infiammazioni
  2. Artroscopia, un tubicino illuminato (l’artroscopo) viene inserito tramite una piccola incisione nel ginocchio ed usando strumenti che ne fanno parte si rimuove tessuti residui e si ripara traumi interni.
  3. Sostituzione del ginocchio, se il dolore nel ginocchio diviene intollerabile potreste avere bisogno di un intervento chirurgico per sostituirlo
  4. Ovviamente dopo un operazione il ginocchio rimarrà gonfio ma senza dolore.
  5. Seguiranno esercizi o una completa fisioterapia per rinforzare il ginocchio.

5.4 Rimedi domestici

5.5 Come prendersi cura di se stessi:

  1. Riposo, evitate di mettere peso sul ginocchio afflitto
  2. Ghiaccio ed elevazione, per controllare il dolore e gonfiore applicate ghiaccio per 15-20 minuti ogni due o quattro ore. Allo stesso tempo elevate il ginocchio usando cuscini per comfort.
  3. Antidolorifici orali, ibuprofene o acetaminofene, o creme topiche che contengono salicilato di metile possono essere usate per ridurre il disagio del ginocchio gonfio.

6. Prevenzione

Il ginocchio gonfio risulta tipicamente da traumi o condizioni croniche. Per mantenere la vostra buone salute:

  1. Rafforzate i muscoli attorno al ginocchio. Muscoli forti attorno all’articolazione diminuiscono la pressione sul ginocchio.
  2. Fate esercizi a basso impatto. Attività come aerobica acquatica o nuoto non impongono uno sforzo continuo sulle vostra ginocchia.
  3. Mantenete il vostro peso ideale. Peso eccessivo contribuisce agli stress continui che possono causare un ginocchio gonfio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *